Amfit

La tecnica più innovativa oggi presente e che ha rivoluzionato il settore della realizzazione del plantari è quella CAD-CAM

Da una rappresentazione tridimensionale dell’anatomia del piede che considera anche la deformazione delle parti molli sotto carico a mezzo di una pedana digitalizzatrice (Footfax ) abbiamo il punto di partenza del progetto ortesico.

I dati così ottenuti possono essere corretti e compensati lavorando o direttamente sulla pedana, con particolari correttori, o direttamente dal programma di gestione grafica.

Il plantare viene realizzato quindi prima a video ( CAD ), poi viene passato ad una fresa a controllo numerico ( CAM ) che lavora il materiale scelto per il caso, fino alla realizzazione fedele del plantare. Con questa tecnica vi è la possibilità di mantenere in memoria il progetto e quindi ottenere, in qualsiasi momento, copie delle ortesi perfettamente fedeli.

Il materiale utilizzato principalmente è l’EtilVinilAcetato antistatico che presenta caratteristiche di leggerezza, flessibilità e notevole resistenza nel tempo inserendosi in modo armonico nel condizionamento dell’appoggio del piede.

Si stanno sperimentando anche altre tipologie di materiali ( Lattice )

Grazie a queste tecniche di lavorazione si possono realizzare tutti i tipi di plantari dal fisiologico/preventivo al correttivo.

Questo sistema si è arricchito anche di un sistema integrato di scansione Laser da schiuma fenolica che permette  il raggiungimento della stessa lavorazione

PREGI :

I sensori salgono a contatto con il piede, determinando cosi l’altezza dello stesso.

  • Cedimento parti morbide
  • Misura il piede in ogni situazione di carico.
  • Durante l’acquisizione si puó correggere il piede di appoggio.
  • Sempre visibile il piede durante la scansione
  • Realizzato per misurare il piede e realizzare un plantare su Misura
  • Puó misurare il livello di “espansione” del piede durante la misurazione.
  • copie sempre fedeli al millimetro

Scopri subito il nostro servizio Plantare Express